Eolo Perfido : Ritratti

Eolo Perfido

Ritratti

Fotografo di Moda e Pubblicitario ha realizzato importanti campagne commerciali ed editoriali per riviste internazionali come Vision (China), Vogue Russia, Max, New York Times, Drome Magazine, B, Pink, Express, Computer Arts e Zoom. Nasce a Cognac in Francia nel Febbraio 1972 ora vive a Roma e lavora in tutto il mondo ,  la sua principale passione è la fotografia, scoperta quasi per caso a 28 anni ssistendo ad un servizio fotografico realizzato da un amico. Le sue immagini sono in prevalenza ritratti, realizzati sia con attrezzatura “analogica” che con le più moderne macchine fotografiche digitali e piccoli interventi al computer.

Riportiamo un sotto un intervista tratta e stilata da BRAIN TWISTING

Parlaci un po’ di te: di cosa ti occupi, come hai iniziato, i tuoi interessi …

Mi chiamo Eolo Perfido ho 33 anni e sono nato a Cognac in Francia da una madre francese ed un padre italiano. Tra le tante cose a cui dedico il mio tempo la mia passione è la fotografia. Ho iniziato a 28 anni. Prima di allora non avevo mai pensato di fare il fotografo, poi assistendo ad un servizio fotografico realizzato da un amico, mi sono prima infatuato e poi innamorato della fotografia. E’ stato un processo abbastanza sofferto all’inizio ma poi mi sono reso conto che era quello che volevo fare
e gli ho dedicato tutte le mie energie condite da un pizzico di disciplina.
Tra i miei interessi tutto ciò che riguarda l’immagine, dall’illustrazione al video. Ma anche tutte le tecnologie associate ad Internet ed i computer in generale. Tra gli amori che non posso seguire per mancanza di tempo l’astronomia e le discipline scientifiche in generale. Cerco però di informarmi il più possibile quando posso.

Come nascono le tue realizzazioni? Che tecniche usi? C’è una situazione ideale per essere più creativi?

Alcune sono assignments commerciali, altre immagini realizzate per miei progetti personali, delle serie che di solito si compongono di 5/10 immagini legate da un filo conduttore. Altre ancora sono fotografie nate così senza una particolare ispirazione ed un pizzico di fortuna.
Le immagini sono realizzate sia con macchine fotografiche digitali che analogiche ed in seguito, se necessario, elaborate al computer. Non c’è una situazione particolare che favorisce l’essere più o meno creativi. Nel mio lavoro direi che quello che conta non è solo la creatività ma anche la capacita di essere molto attento alla fase di preparazione antecedente allo scatto e a quella successiva di elaborazione digitale.

Cosa cerchi di esprimere con le tue opere?

Sto ancora cercando di capirlo …🙂 Sono stato molto influenzato dalle letture a fumetti dell’età adolescenziale per cui noto un certo carattere “illustrativo” nelle mie foto, mi piace creare piccoli mondi racchiusi all’interno di una o poche immagini. E poi mi piace molto caratterizzare i personaggi … una cosa di cui invece sono certo è che amo molto la condizione di essere fotografo, per cui mi rendo conto che per farlo c’è bisogno di un determinato contesto nel quale operare, sia creativo che organizzativo.

L’eterno dilemma: è meglio la tecnica oppure l’idea?

Penso che la tecnica rappresenti le fondamenta. Senza di quelle non puoi realizzare le tue idee o comunque sei costretto ad accettare compromessi dovuti alle tue incapacità. Per fortuna la tecnica si impara.

Quali sono le tue principali fonti di ispirazioni? C’è qualche artista che ammiri in particolare e che prendi come esempio?

Riviste, libri, televisione, fumetti … gli amici, le esperienze di tutti i giorni. Molto importante la rete che per sua natura riesce a raccogliere e rendere accessibili molti di questi contenuti. Tra gli autori che mi hanno maggiormente influenzato direi … tra i fotografi Peter Lindbergh, Richard Avedon, Herb Ritts, Roversi. Ma anche altri creativi come gli illustratori Moebious, Gimenez, Frezzato … la lista è infinita.

… e le tue aspirazioni future?

Beh … essere un buon fotografo, magari nei prossimi anni provare a fare un salto nel mondo del video … ed avere più tempo per le persone a cui voglio bene.


LINK :

Eolo Perfido

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: